AVVISO NUOVE MODALITA’ DI AVVIO E PARTECIPAZIONE PROCEDURE DI RISOLUZIONE CONTROVERSIE UTENTI/OPERATORI

In ottemperanza alle Delibere Agcom 203/18/CONS “Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche” (abrogativa della Delibera Agcom 173/07 CONS) e 296/18/CONS, informiamo che, a partire dal 23 luglio 2018, gli Utenti che intendano presentare delle istanze di risoluzione delle controversie dinanzi al CORECOM, dovranno accedere alla piattaforma “ConciliaWeb” raggiungibile al sito conciliaweb.agcom.it

AVVISO MODIFICA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

A seguito dell’abrogazione della Delibera Agcom 173/07 CONS, nonché di precedenti sopravvenuti interventi legislativi e regolamentari, informiamo, altresì, gli Utenti che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto e/o Condizioni di Utilizzo dei Servizi adeguandole a quanto imposto da Leggi e Regolamenti e che le modifiche, già applicate agli Utenti, sono esclusivamente migliorative. Per tali motivi le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dal 22 luglio 2018. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in Area Clienti

Clouditalia: Iannucci; turnaround chiuso, ora crescita e piccole acquisizioni

MILANO (MF-DJ) - Clouditalia, società entrata nel progetto Elite di Borsa Italiana, archiviata la fase di ristrutturazione punta a crescere senza escludere piccole acquisizioni in Italia.
E' quanto spiegato a Mf-Dowjones da Marco Iannucci, Ceo dell'azienda nata nel 2012 grazie all'acquisizione degli asset tecnologici ICT di Eutelia.
La società, in dettaglio, opera nel segmento dei servizi Cloud e Tlc integrati di ultima generazione, supportando le Pmi attraverso soluzioni tecnologiche erogate in modalità standard o con offerte a progetto personalizzate.

"Le motivazioni del nostro ingresso in Elite - spiega il Ceo - sono varie; la prima riguarda il fatto che l'azienda ha passato un momento di turnaround e con l'anno in corso si è chiuso un ciclo. Abbiamo, quindi, intenzione di crescere assumendo commerciali, aumentando la rete vendita, incrementando la quota di mercato e anche facendo qualche acquisizione. Almeno in questa prima parte, comunque, parliamo di aziende piccole dai 2-10 mln di fatturato.
Il secondo motivo riguarda la volontà di avvicinarsi alla comunità finanziaria, che può essere utile alla ricerca di fondi e di soggetti. Oltre a questo c'è interesse e voglia di imparare", prosegue Iannucci.
Terzo e non ultimo la valutazione dell'opportunità di un'eventuale futura quotazione. Oggi non è oggetto di discussione, ma la società e controllata da un fondo che prima o poi vorrà uscire. Clouditalia nel 2015 ha registrato ricavi per 96,6 mln di euro, un Ebitda positivo per 13,17 mln di euro (+53%) e per la prima volta è stato registrato un utile."


30/11/2016 MF Dow Jones