AVVISO NUOVE MODALITA’ DI AVVIO E PARTECIPAZIONE PROCEDURE DI RISOLUZIONE CONTROVERSIE UTENTI/OPERATORI

In ottemperanza alle Delibere Agcom 203/18/CONS “Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche” (abrogativa della Delibera Agcom 173/07 CONS) e 296/18/CONS, informiamo che, a partire dal 23 luglio 2018, gli Utenti che intendano presentare delle istanze di risoluzione delle controversie dinanzi al CORECOM, dovranno accedere alla piattaforma “ConciliaWeb” raggiungibile al sito conciliaweb.agcom.it

AVVISO MODIFICA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

A seguito dell’abrogazione della Delibera Agcom 173/07 CONS, nonché di precedenti sopravvenuti interventi legislativi e regolamentari, informiamo, altresì, gli Utenti che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto e/o Condizioni di Utilizzo dei Servizi adeguandole a quanto imposto da Leggi e Regolamenti e che le modifiche, già applicate agli Utenti, sono esclusivamente migliorative. Per tali motivi le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dal 22 luglio 2018. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in Area Clienti

Fare cloud con il canale in Italia oggi

"Parliamo di un nuovo operatore che, da un lato è un canale, dall’altro è un po’ un vendor poiché produce propri prodotti (anzi: servizi) originali e quindi spesso (ma non sempre) si affida a un canale per la loro veicolazione: i Cloud Service Provider.

Gianluca Bottaro, marketing manager cloud, Clouditalia
"Il nostro modello di go to market è basato su una forte collaborazione con i partner. Quest’approccio intermediato ci permette di essere presenti sul territorio in modo capillare, con profili di interazione con il cliente molto specializzati. La nostra strategia è proprio quella di offrire soluzioni a Km 0 garantite dalle nostre infrastrutture, la nostra capacità di ascoltare le esigenze dei clienti e tradurle in soluzioni tecnologiche adeguate. Tutto questo è possibile anche grazie ai nostri partner che completano in modo ottimale la nostra offerta con la loro esperienza, competenza e conoscenza del territorio. Il nostro canale è formato da internet & solution service provider, systems integrator, partner commerciali e agenzie. Le imprese italiane che intraprendono il percorso di trasformazione digitale attraverso i servizi cloud si trovano quindi a poter scegliere se avere un rapporto diretto con il cloud provider sfruttando le loro competenze interne o affidarsi a professionisti che storicamente li seguono e di conseguenza conoscono il loro scenario tecnologico e di business. Le piccole e medie imprese italiane hanno caratteristiche molto differenti legate alle dinamiche e peculiarità dei mercati su cui si trovano a dover competere. Al tempo stesso le aspettative in termini di qualità, velocità e competitività sono le stesse delle grandi aziende. L’ecosistema di offerta che abbiamo creato è in grado di rispondere a questa esigenza garantendo, con servizi aggiuntivi, soluzioni verticali, conoscenza del territorio, risposte semplici e veloci Nel 2017 il ruolo del canale rimarrà centrale la trasformazione digitale che stiamo vivendo è sempre più a carico del sistema delle imprese e della loro organizzazione globale. Come evidenzia il report dell’Osservatorio ICT del Politecnico di Milano è necessario che i soggetti coinvolti non siano più e solo i dipartimenti IT o gli IT manager. Chi porta servizi cloud o ICT deve considerare le aziende nel loro complesso e coinvolgere in questo cambiamento tutta la loro organizzazione.""

09/09/2016 Soielinternational.it