Stop al roaming nell'Unione europea



ROAM LIKE AT HOME
Il 7 aprile il Parlamento Europeo ha approvato definitivamente la legge che stabilisce l’abolizione dei costi di roaming nei paesi dell’Unione Europea. A partire dal 15 giugno 2017 è possibile utilizzare il proprio bundle anche all’estero, attingendo da minuti, SMS e dati inclusi nel pacchetto con il proprio operatore.

NON CI SONO LIMITI PER CHIAMATE E SMS, MA POTREBBERO ESSERCI ALCUNE RESTRIZIONI SULL'UTILIZZO DEI DATI:
Va precisato subito che, in linea di massima, anche i dati sono inclusi. La Commissione Europea ha precisato più volte che l’obiettivo è quello di garantire agli utenti la possibilità di navigare e utilizzare i dati tranquillamente anche all'estero. Gli operatori potranno applicare il cosiddetto “data cap” al traffico se il il piano tariffario prevede un costo inferiore ai 7,7 € + IVA per ogni gigabyte. È il costo minimo per il traffico Internet stabilito dalla Commissione Europea all’interno dell’Unione. Non significa che ci sarà un costo aggiuntivo che scatterà in automatico, piuttosto che, previa comunicazione tramite sms da parte dell’operatore, verranno rimodulate al ribasso le soglie incluse nel piano.