AVVISO NUOVE MODALITA’ DI AVVIO E PARTECIPAZIONE PROCEDURE DI RISOLUZIONE CONTROVERSIE UTENTI/OPERATORI

In ottemperanza alle Delibere Agcom 203/18/CONS “Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche” (abrogativa della Delibera Agcom 173/07 CONS) e 296/18/CONS, informiamo che, a partire dal 23 luglio 2018, gli Utenti che intendano presentare delle istanze di risoluzione delle controversie dinanzi al CORECOM, dovranno accedere alla piattaforma “ConciliaWeb” raggiungibile al sito conciliaweb.agcom.it

AVVISO MODIFICA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

A seguito dell’abrogazione della Delibera Agcom 173/07 CONS, nonché di precedenti sopravvenuti interventi legislativi e regolamentari, informiamo, altresì, gli Utenti che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto e/o Condizioni di Utilizzo dei Servizi adeguandole a quanto imposto da Leggi e Regolamenti e che le modifiche, già applicate agli Utenti, sono esclusivamente migliorative. Per tali motivi le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dal 22 luglio 2018. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in Area Clienti

CLOUD COMPUTING CON PROPRIETÀ

"Il controllo da parte di un unico fornitore della rete di telecomunicazioni e dei data center garantisce servizi efficienti e sempre disponibili
I servizi di cloud computing possono garantire i livelli prestazionali e di affidabilità solo se la rete che li trasporta è in grado di supportarli con continuità. Non c’è dubbio che anche un minimo degrado prestazionale o peggio, un blocco trasmissivo, anche parziale, possa rappresentare un grosso problema quando è il cloud a essere il supporto funzionale per applicazioni mission critical, ossia che sono alla base delle attività operative e, di conseguenza, del business vitale di un’azienda.
Un operatore come Clouditalia risponde a queste esigenze con un’offerta che, orientata alle imprese di ogni dimensione, si fonda su due pilastri: i data center e la rete, entrambi di realizzazione e proprietà italiana.
“La nostra idea di vendere insieme servizi di telecomunicazioni e di connettività dedicati e servizi di cloud computing, rappresenta una precisa risposta alle richieste del mercato italiano. Questa sfida sta dando i suoi frutti, considerato i ricavi in crescita (circa 95 milioni di euro di ricavi nel 2015). Inoltre, rispetto ad altri competitor, abbiamo una tecnologia delle comunicazioni all’avanguardia, ereditata dall’acquisto del ramo dell’azienda Eutelia su cui abbiamo consolidato un’infrastruttura in grado di erogare servizi cloud. La nostra offerta si completa con servizi su misura, cuciti addosso al cliente”, spiega Marco Iannucci, Amministratore Delegato di Clouditalia."

Aprile 2016 Executive.IT