Dorsale adriatica: 750 km per l'innovazione



Nell’ambito del percorso di crescita Clouditalia sta avviando progetti di investimento e valorizzazione delle proprie infrastrutture per ampliare la gamma di offerta di servizi integrati ultra-broadband e Cloud Computing e la loro disponibilità in ambito nazionale. Nel primo trimestre del 2016 questo percorso porterà a valorizzare una delle infrastrutture più importanti della rete Clouditalia ed in particolare la dorsale Adriatica. Tale infrastruttura, realizzata integralmente da Clouditalia lungo la dorsale Adriatica da Bologna fino a Bari, copre circa 750 km e si compone di 9 monotubi di cui uno “di manovra” riservato per le attività di manutenzione. I rimanenti otto tubi sono idonei alla posa di cavi in fibra ottica funzionali alla erogazione di servizi di trasporto ad altissima capacità e dei servizi di accesso broadband ed ultra-broadband. L’infrastruttura “Adriatica” sarà pertanto al centro di progetti di sviluppo di Clouditalia finalizzati anche al raggiungimento degli obiettivi nazionali e comunitari di sviluppo dei servizi ultra-broadband e crescita digitale (in particolare nelle così dette “aree bianche”). Tale infrastruttura sarà altresì messa a disposizione dei partner commerciali di Clouditalia interessati allo sviluppo di reti ultraveloci, anche attraverso la risposta alla consultazione pubblica indetta da Infratel Italia e finalizzata al puntale censimento e mappatura delle infrastrutture disponibili per il mercato degli operatori di telecomunicazione ed internet service providers.