Cloud Journey: un cambiamento possibile!

Arezzo, 30 aprile 2014 - In questo momento le tecnologie digitali rappresentano sempre più la soluzione alla carenza di innovazione e alle esigenze di sviluppo da parte delle PMI italiane. Investire nelle infrastrutture IT, ed in particolare nel modello del Cloud Computing, offre l’opportunità di recuperare produttività riducendo i costi, razionalizzando le strutture e migliorando la risposta.

Clouditalia, prima azienda italiana ad unire servizi di Telecomunicazioni e Cloud, incontra l’Osservatorio Cloud & ICT as a Service della Fondazione Politecnico di Milano che, giunto al terzo anno di attività, si pone l’obbiettivo di analizzare e spiegare il fenomeno Cloud cercando di chiarirne le reali potenzialità e offrire risposte alle imprese e alla necessità di rilanciare il Paese.

Da questa collaborazione nascono una serie di workshop, rivolti alle aziende italiane di piccole e medie dimensioni, dal titolo “Are you ready for the Cloud Journey?”. I seminari, che vedono come relatori alcuni professori del Politecnico di Milano, rappresentano un’occasione per approfondire i temi legati all’evoluzione dei sistemi informativi verso il Cloud. Gli invitati potranno confrontarsi e prendere parte ad attività con lo scopo di comprendere al meglio le potenzialità di questo modello all’interno delle proprie strutture aziendali. L’approccio è quello di comprendere il Cloud Computing ma soprattutto il suo impatto reale “Il modello Cloud è sicuramente un veicolo d’innovazione e di ottimizzazione dei costi. Questo è ormai noto” afferma Lucio Gamba, Direttore Marketing di Clouditalia “Tuttavia è molto importante che le aziende costruiscano il proprio percorso verso l’adozione di tecnologie e servizi Cloud. In primo luogo è necessario trovare il giusto interlocutore, avere consapevolezza dei propri processi e degli adeguamenti necessari, mantenere controllo e consapevolezza delle esigenze reali. Solo così è possibile sfruttare e generare valore dal Cloud. Attraverso Cloud Journey sono correttamente presentate le opportunità e le barriere che ogni soggetto incontra: solo in questo modo si ha un quadro specifico che rende il passaggio un’evoluzione, minimizzando gli sforzi”
Il prossimo appuntamento, in collaborazione con Altea Spa, è previsto per il 13 maggio 2014 presso il Centro Studi la Terriera in provincia di Novara. Le tematiche affrontate saranno: